September 23, 2016

"In principio erat... Mattarellum". Con questo neologismo a effetto fu ribattezzata, più di vent’anni fa, la riforma del sistema elettorale elaborata nel 1993 da Sergio Mattarella.

"Da allora  - spiega Yorick  Gomez Gane, professore associato di Linguistica italiana  all'Università della Calabria  in articolo apparso nella Rivista di Onomastica (secondo semestre 2015) -  nel linguaggio della politica e del giornalismo, e di lì anche nella lingua di tutti i giorni, le leggi o le proposte di nuovi sistemi elettorali hanno sistematicamente assunto nomi latineggianti per mezzo dei suffissi -um ed -ellum". 

Secondo Gane non può  non risultare sorprendente la vastità e la continuità della produttività di -um ed -ellum: il numero delle forme raccolte nell'articolo, tra il 1993 e il 2015, supera abbondantemente le cento unità (Porcellum, è solo l'esempio più noto, e poi il Tatarellum e così via).

Sembra insomma che la politica italiana quando si tratt...

Please reload

Altre  Sezioni
Tags
Please reload

Segui "Justout"
  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon

Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers!

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com